Riflettore

I 10 studi Xbox più entusiasmanti

Xbox ha rapidamente aumentato l'organizzazione interna dello studio da 6 nel 2017 a 23 nel 2023. La crescita qui è astronomica e si allinea con la chiara rifocalizzazione di Microsoft sui giochi e i loro obiettivi per renderli un pilastro dell'azienda. La base dello studio potrebbe crescere in attesa di come si risolverà l'accordo Activision-Blizzard, ma per ora Xbox ha una collezione molto forte e diversificata di sviluppatori proprietari.

Il team di XboxEra è molto entusiasta del futuro di questi studi e ha voluto condividere questa eccitazione. Li abbiamo ristretti da 23 a 10 raccogliendo voti dallo staff ma, per essere chiari, questi non sono necessariamente i 10 studi che pensiamo siano i migliori, ma piuttosto quali studi siamo più entusiasti di vedere di più da sotto l'ombrello di Xbox. Tieni inoltre presente che il seguente elenco non è in un ordine particolare. 

Senza ulteriori indugi, immergiamoci.

Iniziare la lista è uno studio con cui tutti qui dovrebbero avere familiarità. Playground Games ha sede nel Regno Unito e ha iniziato il suo viaggio nel 2012 con il primissimo gioco Forza Horizon. Lo studio era fondato dai veterani del settore Ralph Fulton, Gavin Raeburn e Trevor Williams, tutti che hanno lavorato insieme a Codemasters, il rinomato studio di corse famoso per i franchise di Grid, F1 e Dirt. Playground ha lavorato a stretto contatto con Microsoft sulla serie Horizon per diversi anni prima che venisse acquisita nel 2018. Questa serie li ha portati alla ribalta e il loro ultimo gioco, Forza Horizon 5, è considerato uno dei migliori giochi di corse mai realizzati. 

Playground è noto per la sua scrupolosa attenzione ai dettagli, la fedeltà grafica strabiliante e l'abilità del mondo aperto. Il team di XboxEra è incredibilmente entusiasta di vedere questo stesso studio tentare di trasferire la propria maestria in un'altra serie open world mentre affrontano il loro prossimo riavvio di Fable. 

Fable significa molto per il marchio Xbox. La trilogia originale ha fornito alla piattaforma una serie di giochi di ruolo fantasy incredibilmente unica durante gli anni 2000. La serie è molto britannica, il che ha senso considerando che gli sviluppatori originali, Lionhead Studios, si trovavano appena fuori Londra durante i loro quasi 20 anni. L'umorismo, i manierismi e lo stile generale che si trovano in Fable non si vedono spesso da nessun'altra parte tra i giochi di ruolo, quindi è incredibilmente importante che tutti i nuovi arrivati ​​che affrontano il franchise lo capiscano.

Fortunatamente, Playground Games è in teoria all'altezza del compito dato che risiedono a Leamington Spa, in Inghilterra. Eventuali ulteriori preoccupazioni che l'umorismo potesse perdersi in un nuovo studio avrebbero dovuto essere eliminate dopo il trailer dell'annuncio, che sembrava comprendere la natura stravagante del franchise di Fable.

Sulla base di ciò che abbiamo visto fare da Playground Games per molti anni sulla serie Forza Horizon, insieme alla loro comprensione teorica del fascino di Fable, abbiamo grandi speranze che lo studio sarà in grado di metterlo fuori gioco, e possiamo Non vedo l'ora di vedere il nostro primo vero sguardo al gioco quando la squadra sarà finalmente pronta a mostrarlo.


Machine Games è stata fondata nel 2009 da diversi ex dipendenti di Starbreeze Studios. Starbreeze era meglio conosciuto per The Chronicles of Riddick e The Darkness, il che significa che il nuovissimo studio di ex dipendenti aveva una reputazione incorporata per l'eccellenza in prima persona. Dopo aver fallito nell'ottenere la trazione con un certo numero di editori sui campi di gioco, MachineGames ha accettato di sviluppare un riavvio del franchise di Wolfenstein per Bethesda Softworks nel luglio del 2010. Quel novembre, MachineGames è stata acquisita da ZeniMax e sarebbero diventati la nuova casa di Wolfenstein con The New Order del 2014.

La versione del Nuovo Ordine è un mondo di Wolfenstein in cui BJ Blazkowicz non ferma mai da solo il regime nazista e viene invece gettato in uno stato catatonico dopo aver subito gravi ferite e aver assistito alla morte dei suoi compagni di squadra. Riprende conoscenza nel 1960 e, dopo essere fuggito dal manicomio in cui si trovava, viene informato che i nazisti sconfissero gli alleati nel 1948.

Giura di distruggere questo nuovo ordine mondiale e il giocatore parte per una campagna rovente, frenetica ed esplosiva che continua nei successivi spin-off e sequel. La versione di MachineGames di Wolfenstein fa di tutto per catturare la stessa grintosa personalità dei titoli precedenti, con un gameplay FPS serrato ed esilarante.

Nel 2021, dopo una pletora di titoli Wolfenstein, Bethesda ha rilasciato un breve teaser trailer per un nuovo gioco di Indiana Jones. Alla fine, è stato rivelato che nientemeno che MachineGames era al timone. In collaborazione con Lucasfilm Games, MachineGames sta portando un'altra star che odia i nazisti e ama l'avventura su una Xbox vicino a te.

Anche se al momento si sa poco, Todd Howard ha dichiarato di ritenere che nessun altro abbia le capacità di narrazione che MachineGames ha per dare vita a chi brandisce la frusta in un nuovo mezzo. Sappiamo anche che questo titolo, caratterizzato da una storia completamente originale, porterà un mix di genere del tutto unico al suo gameplay. Non vediamo l'ora di vedere di più e sperimentare com'era la vita per Indy all'apice della sua carriera da giramondo. 

 Il futuro di MachineGames è luminoso e dire che siamo entusiasti di ciò che è in serbo è certamente un eufemismo. Con Indiana Jones e un presunto Wolfenstein 3 nelle loro mani, non vediamo l'ora di vedere cos'altro può fare questo studio Xbox recentemente acquisito.

Bethesda Game Studios ha una lunga storia di collaborazione con Xbox sui loro numerosi giochi di ruolo. The Elder Scrolls III: Morrowind è stato uno dei primi grandi giochi di ruolo occidentali su piattaforma Xbox e Bethesda ha funzionato strettamente con Microsoft per assicurarsi che il gioco funzionasse su console. Quel gioco sarebbe rimasto un'esclusiva per console Xbox e sarebbe diventato uno dei giochi più riconoscibili della prima generazione Xbox.

Oblivion è stato lanciato entro i primi 5 mesi di vita di Xbox 360 e sebbene solo un'esclusiva a tempo fosse intrinsecamente legata alla generazione di maggior successo di Microsoft. Più tardi in questa stessa generazione, The Elder Scrolls V: Skyrim è stato lanciato su tutte le console, ma il DLC è stato lanciato prima su Xbox. Con Fallout 4, Bethesda ha legato pesantemente il marketing dei giochi a Xbox One e ha persino lanciato il supporto mod per console a lungo richiesto prima su Xbox.

Questa partnership decennale tra Bethesda Game Studios e Microsoft è culminata nell'acquisizione da parte di Microsoft della società madre di Bethesda, Zenimax, nel 2020, legando infine il nodo per quella che era stata una partnership di quasi 20 anni.

Adesso è il 2023, e questo significa che è l'anno di Starfield, l'attesissimo gioco di ruolo spaziale che potrebbe definire la generazione per Xbox. Non è esagerato affermare che Starfield è la nuova IP più importante per Xbox da quando Halo: Combat Evolved ha iniziato tutto il 15 novembre 2001. Anche se non sappiamo ancora come verrà percepito il gioco, ha tutte le carte in regola per di un evento storico nel gaming che potrebbe scuotere completamente le fondamenta dell'industria. 

Questi tipi di giochi sono ciò che Microsoft ha cercato sin dalla generazione 360 ​​e Bethesda Game Studios è lo studio perfetto per fornirli per la piattaforma Xbox. 

Siamo estremamente entusiasti di vedere come Xbox e Bethesda Game Studios possano trarre vantaggio reciproco andando avanti e cosa può derivare da questa nuova partnership. Testa Xbox Phil Spencer ha già dichiarato di volere che Starfield sia il gioco di Bethesda Game Studios più giocato di sempre, anche saltando sulle console PlayStation, il che significa che per raggiungere tale obiettivo sarà necessaria una combinazione di portata di Microsoft, Game Pass e cloud gaming. Testa BGS Todd Howard ha recentemente affermato di sentirsi sotto pressione per la piattaforma Xbox poiché sa che Starfield può essere un "venditore di piattaforme". È chiaro che entrambe le parti comprendono l'importanza di mantenere la loro parte dell'accordo, e questo può portare alla grandezza se tutte le cose vanno a posto. Alla fine vedremo come andranno le cose quando Starfield uscirà quest'anno e siamo ottimisti sul fatto che sarà l'inizio di una partnership davvero speciale che porterà a cose incredibili per la piattaforma Xbox.

The Coalition è uno dei campioni più trascurati di Xbox nel loro arsenale di studi proprietari in crescita, essendo entrambi incredibilmente abili nello sviluppo del gioco e maestri della tecnologia Unreal Engine. Avevano il compito di assumersi la responsabilità del franchise di Gears dopo che Microsoft ha acquisito l'IP da Epic Games nel 2014. Il loro primo lavoro è stato rimasterizzare l'originale Gears of War che ha dato il via a tutto.

I fan si sono rallegrati e hanno applaudito The Coalition per questa bellissima e fedele rimasterizzazione dell'amato classico, con contenuti extra della storia precedentemente disponibili solo nell'ormai defunta versione Games For Windows Live per PC. L'anno seguente, i fan stavano mandando su di giri i loro Lancieri nel primo sequel originale creato da zero, Gears of War 4. Era un capolavoro visivo molto simile ai suoi predecessori, con una nuova storia e volti familiari, era chiaro che la serie era in mani capaci.

Nel 2018 abbiamo dato la nostra prima occhiata a Gears 5, eliminando ora il "di guerra" dal titolo. Il gioco presentava ambienti ricchi e dettagliati che sollevavano dubbi su come sarebbe apparso e avrebbe funzionato sull'hardware obsoleto di Xbox One. Nel 2019, il gioco è stato rilasciato con elogi sia della critica che dei fan, eliminando tutti i dubbi che hanno portato al lancio. La campagna per giocatore singolo ora seguiva Kait Diaz del gioco precedente, un personaggio volitivo ma travagliato, in un percorso alla ricerca di risposte alle sue visioni che aveva avuto.

Creando una storia emotivamente avvincente, la campagna si è espansa in un mondo semi-aperto, con alcuni contenuti secondari opzionali e personalizzazione delle armi, il che significava che il giocatore poteva scegliere di interagire con queste nuove funzionalità o concentrarsi esclusivamente sulle missioni della storia nel classico stile di Gears. Un cambiamento rinfrescante, tutto sommato, che molti fan vecchi e nuovi hanno accolto con favore per la serie di lunga data. Il multiplayer alla fine sembrava raffinato ed equilibrato, poiché il meta di Gears ha un'elevata curva di apprendimento, che può dissuadere i nuovi giocatori dal restare, ma per i fan veterani, sembrava che The Coalition avesse scoperto la formula segreta che ha fatto tornare i fan come me per di più nei giochi originali. 

Dopo l'uscita di Gears 5, Hivebusters (un'espansione della storia) è stato lanciato un anno dopo, nel dicembre 2020, mettendoci nei panni di Scorpio Squad, il triage presente per la prima volta nella modalità "Escape" del gioco precedente. È stato un successo immediato tra i fan per i suoi ambienti belli e lussureggianti, così come per la sua storia ben congegnata, che molti considerano migliore della campagna principale. La Coalizione ha dimostrato con ogni voce che possono sia ascoltare il feedback dei fan, sia spingere la serie in nuove direzioni.

Nel 2021 lo era rivelato The Coalition ha contribuito allo sviluppo congiunto dell'impressionante demo tecnologica giocabile di Unreal Engine 5 The Matrix: Awakens per le console di nuova generazione. La Coalizione ha anche presentato un test sbalorditivo dimostrazione nel 2022 chiamato "The Cavern" utilizzando UE5 per mostrare "risorse di qualità cinematografica" in esecuzione in tempo reale.

 

In termini di cosa stanno facendo, abbiamo poco in termini di notizie ufficiali, ma le voci abbondano. Uno dei quali è stato riportato da Jeff Grubb di Giant Bomb, il quale ha affermato che The Coalition sta lavorando a un nuovo IP più piccolo prima che siano tutti un mazzo pratico per lo sviluppo di Gears 6, come un modo per abituarsi all'Unreal Engine 5. Grub dice: "Ci vorrà ancora un po' di tempo, ma sarà una piccola propaggine che non coinvolgerà necessariamente Gears, ma un modo per abituarsi a questo nuovo set di strumenti con cui lavoreranno". 

Gears 6 potrebbe non essere mostrato per un po', ma siamo incredibilmente entusiasti di vedere cosa può fare lo studio con UE5 per Gears e con la nuova IP. The Coalition è uno degli studi più talentuosi ma spesso dimenticati all'interno di Xbox. Man mano che si sviluppa una nuova generazione, speriamo di vederli davvero girare la testa e ottenere i riflettori che meritano.

Arkane Studios ha realizzato alcuni dei migliori giochi del settore nell'ultimo decennio, ma si sente ancora enormemente sottovalutato. È difficile individuare esattamente il motivo, ma un mix dei loro giochi essendo sim immersive di nicchia, difficili da commercializzare e forse un po 'di sfortuna ha reso Arkane Studios un tesoro critico senza il diffuso successo commerciale da eguagliare.

Arkane non ha realizzato un brutto gioco nei suoi oltre 10 anni di storia, a partire dalla serie Dishonored, poi da Prey e infine da Deathlooop, recentemente pubblicato. Dishonored è spesso considerata la migliore serie di simulazione immersiva dei tempi moderni, mentre Prey è spesso elogiata come il miglior successore spirituale di System Shock mai pubblicato. Deathloop sembrava il culmine di anni di apprendimento in un gioco di loop temporale davvero unico, e il loro prossimo titolo, Redfall, vede Arkane espandere il genere di simulazione immersiva in un mondo aperto e cooperativa opzionale.

Arkane Studios è diviso in due squadre, Arkane Austin e Arkane Lyon. I team hanno iniziato a realizzare i propri progetti separati quando Lyon ha affrontato Dishonored 2 mentre Austin ha sviluppato Prey. Un modello simile si sta verificando ora, con il DeathLoop recentemente rilasciato sviluppato da Lyon, mentre l'esclusiva Xbox Redfall è stata realizzata da Austin.

Non è esagerato dire che Redfall dovrebbe essere il gioco più giocato di Arkane con un discreto margine; la potenza di Game Pass che corrisponde alla spinta di marketing di prima parte di Xbox significa che verrà scaricato da milioni di persone. È emozionante considerare le possibilità di Arkane di raggiungere un pubblico integrato con Game Pass. Sotto Microsoft, Arkane può ora realizzare i giochi che desidera senza soccombere alla necessità di vendere i propri giochi a un pubblico più ampio. Questo è incredibilmente eccitante sia per Arkane che per i fan e non vediamo l'ora di scoprire le esperienze che Arkane sarà in grado di creare sotto lo stendardo Xbox.

"Creiamo il tipo di giochi che il mondo non ha."

Questa frase è al centro di Rare sito web, e quando si guarda alla storia dello studio non si potrebbero scrivere parole più vere. Rare ha iniziato il suo viaggio principalmente sviluppando per le console Nintendo e durante quel periodo ha realizzato alcuni dei giochi più iconici del settore. Da Battletoads a Killer Instinct a GoldenEye a Banjoe Kazooie e Perfect Dark, Rare si è definito uno dei migliori studi di tutti i tempi. 

È stato questo pedigree a suscitare l'interesse di Microsoft e sono stati acquisiti nel 2002. All'inizio, hanno continuato il loro successo, con giochi come Conker: Live e Loaded, Kameo, Viva Pinata e altri. Poi, durante i primi anni 2010, si sono concentrati sul Kinect, lasciando molti fan frustrati dal fatto che uno studio così illustre fosse "bloccato" a realizzare giochi per un dispositivo aggiuntivo opzionale.

Durante questo periodo era diffuso il sentimento che il vecchio Rare fosse sparito e che Microsoft stesse sprecando quello che una volta era uno degli studi più fantasiosi e innovativi del settore.

Poi, nel 2018, proprio nel periodo in cui Microsoft stava iniziando a reinvestire seriamente nel marchio, è uscito Sea of ​​Thieves! Anche se purtroppo a recensioni mediocri, principalmente per mancanza di contenuti. C'era chiaramente una buona idea lì, ma il gioco aveva solo bisogno di... di più. E di più ha ottenuto.

Da allora, Rare ha aggiunto un'enorme quantità di contenuti al gioco, rendendolo uno dei nuovi IP di maggior successo dell'ultima generazione, ma spesso ancora ignorato nei circoli dei media. Ha avuto più di 30 milioni di giocatori dal lancio, rendendolo un innegabile successo per questo leggendario studio e probabilmente il loro gioco più giocato di sempre.

Rare ha anche un altro gioco in fase di sviluppo, Everwild, che è stato annunciato nel 2019 ed è stato MIA per un bel po' di tempo. Rapporti sono emersi negli ultimi anni suggerendo che il gioco è stato riavviato internamente mentre il team cerca il design giusto per questa impresa dall'aspetto magico. Non sappiamo molto di Everwild, solo che è in sviluppo da molti anni e che il gioco sembra concentrarsi sul legame tra umani e animali. I rapporti suggeriscono che sta guardando una versione del 2024 al più presto, il che significa che potremmo ancora aspettare ancora un po'.

Sebbene sia deludente che Everwild impieghi così tanto tempo per il rilascio, siamo disposti a essere pazienti con il team. Rare ha dato prova di sé con Sea of ​​Thieves e siamo fiduciosi che il team sarà in grado di dare i suoi frutti una volta che i pezzi saranno al loro posto. 

La vecchia Xbox potrebbe aver rinunciato a Sea of ​​​​Thieves quando ha sottoperformato il cancello e potrebbe aver persino demolito Everwild dopo così tanto tempo nel forno. Alla fine siamo entusiasti del futuro di Rare a causa del ritrovato impegno di Microsoft nel fornire ai loro studi ciò di cui hanno bisogno per completare le loro visioni. Raro è unico e dovrebbero ricevere tutto ciò che chiedono per adempiere alla loro missione di creare giochi che il mondo non ha.

The Initiative, più di qualsiasi altro studio all'interno del portafoglio in continua espansione di Xbox Studios, è sotto il microscopio in quanto è completamente sviluppato in casa e costruito per offrire giochi di qualità per la piattaforma Xbox. Questo studio di Santa Monica è stato annunciato nel 2018 sul più grande palcoscenico dei giochi ed è stato un annuncio enfatico che Microsoft era seriamente intenzionata a investire nel settore.

Guidata dal veterano del settore Daryl Gallagher, forse meglio conosciuto per aver contribuito a guidare il riavvio di Tomb Raider nel 2013, The Initiative ha iniziato ad acquisire talenti incredibili da alcuni degli studi di gioco più famosi. Questa squadra costellata di stelle è cresciuta lentamente per anni mentre molti si chiedevano cosa avrebbero deciso di fare. Sono iniziate a circolare voci secondo cui il team stava lavorando a Perfect Dark e nel 2020 The Initiative ha fatto il suo debutto ufficiale con l'annuncio di un riavvio di Perfect Dark ai The Game Awards.

Da questo annuncio, rapporti suggeriscono che il team ha subito una massiccia revisione, causando qualche preoccupazione e sicuramente molta confusione su ciò che sta accadendo all'interno di questo studio in erba. Le notizie di una revisione del personale sono arrivate poco dopo The Initiative ha annunciato avevano chiamato Crystal Dynamics, noto per il loro lavoro su Tomb Raider, per aiutare a sviluppare insieme il gioco. Anche questo annuncio ha suscitato emozioni contrastanti, poiché non era chiaro il motivo per cui questa mossa è avvenuta.

Ciò che è diventato chiaro negli ultimi anni è che sempre più giochi saranno realizzati con più team e studi man mano che i giochi diventano più complessi. Non lo sapremo fino alla consegna di Perfect Dark, ma potrebbe rivelarsi una mossa vitale per il gioco poiché Crystal Dynamics ha una solida storia nella fornitura di titoli e potrebbe fornire competenze cruciali per aiutare uno studio nuovo di zecca.

Quindi, perché esattamente siamo entusiasti di questo studio considerando tutte le incognite e le variabili? Anche con il discutibile cambio di ruolo e le partnership, siamo entusiasti di vedere Perfect Dark modernizzato e introdotto in una nuova generazione. Poco si sa del gioco, a parte il fatto che sarà uno sparatutto spia sparatutto in prima persona con un focus sulla fisicità del giocatore e sui gadget. Il gioco sembra unico e vogliamo vedere cosa può inventare questo studio non collaudato al primo giro e siamo disposti ad essere ottimisti sul fatto che i team che lavorano al gioco offriranno qualcosa di speciale. 

Obsidian è riconosciuto come uno dei migliori sviluppatori del settore per giochi di ruolo occidentali basati su una vasta gamma di giochi che lo studio ha sviluppato da quando è stato formato quasi due decenni fa. Chiedi a un appassionato di giochi di ruolo quale franchising esistente viene in mente per la prima volta quando menzionano Obsidian, è probabile che otterrai molte risposte diverse.  

I primi sforzi di questo acclamato studio sono stati quelli di riempire le grandi scarpe di BioWare che ha lasciato in palio i sequel di Knights of the Old Republic e Neverwinter Nights mentre continuavano a creare Mass Effect. Dopo che Obsidian ha consegnato con successo quei giochi, ha mostrato la capacità di creare la propria IP con il classico Alpha Protocol di culto. Successivamente, avrebbero dimostrato ancora una volta che non solo potevano gestire le aspettative che derivano da un IP consolidato, ma superarle con Fallout: New Vegas e South Park: The Stick of Truth. Fino ad oggi, New Vegas è menzionato nella conversazione tra i giocatori di giochi di ruolo hardcore come il miglior gioco di Fallout e Stick of Truth rimane uno dei migliori esempi di un media affermato che effettua una transizione di qualità verso l'industria dei giochi rimanendo fedele al materiale originale. Più recentemente, i team di Obsidian Entertainment hanno sviluppato ancora una volta IP originali e, nonostante i budget modesti, sono stati tutti generalmente ben accolti.  

Mentre esaminiamo il loro portfolio, ti sarà difficile trovare una produzione più diversificata di giochi in un arco di due decenni che sia costantemente elogiata sia dalla critica che dai fan. Mentre la maggior parte dei loro giochi sarebbero classificati come giochi di ruolo occidentali, variano notevolmente in termini di portata, temi, meccaniche di gioco e tono. L'unica tendenza distintiva è che sono costantemente acclamati per la scrittura di qualità e il design del gioco ponderato.  

Se c'è stata una spina nel fianco di Obsidian poiché hanno lavorato con numerosi partner, è che sono stati spesso ammanettati da scadenze e budget rigorosi. Fallout: New Vegas e Knights of the Old Republic 2 erano due giochi notoriamente noti per cicli di sviluppo brevi e affrettati. Più recentemente, giochi come The Outer Worlds, Pillars of Eternity, Grounded e Pentiment sono stati sviluppati con budget molto inferiori a quelli che ci si aspetterebbe da uno studio collaudato e consolidato che ha gestito con successo progetti più grandi. Ora, come studio di prima parte di Microsoft, le manette sono state rotte. Le loro squadre si sono ingrossate e quello che ci aspettiamo che questa generazione sia Obsidian scatenato.  

Il primo esempio che dovremmo vedere dal loro studio appena potenziato è Avowed. Rivelato originariamente nel 2020, tutto ciò che è stato reso ufficiale è che Avowed è ambientato nell'universo di Pillars of Eternity ed è un gioco di ruolo in prima persona con magia e spade. A prima vista, dà forti vibrazioni Skyrim. Ciò che ci entusiasma, tuttavia, è che l'IP originale di Obsidian ha stili unici tutti loro. L'universo di Pillars è ricco di tradizioni e offre al team Avowed una base su cui espandersi. Le precedenti incursioni di Obsidian nel modello di gioco di ruolo in prima persona sono state Fallout New Vegas e Outer Worlds, entrambe evidenziate per le narrazioni ramificate e la diversità dello stile di gioco. Se Obsidian porta entrambi questi elementi in un gioco più grande e ambizioso pur avendo finalmente il tempo e le risorse per fare del proprio meglio. Ci aspettiamo qualcosa di speciale quando Avowed sarà finalmente rilasciato su Xbox e PC.

Pochi team aspirano alla perfezione come Ninja Theory. La loro scrupolosa attenzione ai dettagli e l'attenzione ai dettagli macro e micro li rendono alcuni dei migliori artigiani nel settore dei giochi. 

Ninja Theory ha avuto un viaggio interessante nel corso della loro esistenza, a partire dal loro primo gioco, un'esclusiva Xbox nel 2003, Kung Fu Chaos, che ha ricevuto recensioni mediocri. Avrebbero continuato a realizzare Heavenly Sword nel 2007 e le loro ambizioni di diventare uno dei migliori sviluppatori al mondo sono state chiarite. C'erano idee per trasformare il gioco in un franchising, con giochi spin-off, un eventuale film e altro ancora. Queste ambizioni non si sono mai concretizzate, ma la fiducia è rimasta quando hanno continuato a realizzare Enslaved: Odyssey to the West e DMC: Devil May Cry, due giochi di azione e avventura in terza persona molto ben accolti. 

I prossimi anni hanno visto Ninja Theory supportare altri giochi ma non fare nulla di proprio, fino al 2017, quando hanno davvero segnato il loro posto nel settore rilasciando Hellblade: Senua's Sacrifice. Autodefinito come "AAA indipendente", Ninja Theory ha preso una piccola squadra e ha creato uno dei giochi più belli e dal suono migliore dell'ottava generazione di console. Il gioco è una vera e propria "esperienza cinematografica", un termine che viene usato molto oggi, ma Ninja Theory è riuscito a farcela. Microsoft ne ha chiaramente preso atto e ha acquisito lo studio nel 8, portando ad oggi Ninja Theory apparentemente sul punto di rilasciare Hellblade II, che ha lasciato assolutamente a bocca aperta ogni volta che è stato mostrato.

Molti fan e critici di Xbox hanno chiesto a gran voce alla società di rilasciare più "giochi di azione-avventura cinematografici, in terza persona, sopra la spalla". Con Ninja Theory, Microsoft ha probabilmente uno dei migliori nel settore nel realizzarli. Siamo entusiasti di vedere cosa può costruire questo team con il pieno sostegno di Microsoft e il tempo per costruire il gioco che vogliono realizzare. Ci aspettiamo che Hellblade II dia ottimi risultati e il loro profilo potrebbe crescere rapidamente come uno dei migliori studi al mondo se il gioco avrà successo. 

Al di fuori di Hellblade II, la squadra lo è lavoro su "Project Mara", una "rappresentazione reale e radicata del terrore mentale". Non si sa molto altro al riguardo, ma sembra assolutamente stupendo e anche completamente terrificante. Speriamo di vedere presto anche altro di questo gioco.

Con Hellblade II e Project Mara, crediamo che Ninja Theory possa definirsi uno studio leader del settore. Hanno tutto il talento e l'ambizione del mondo e dovrebbero avere la libertà sotto Xbox per raggiungere i loro obiettivi.

Nel 2003, Brian Fargo ha pubblicato InXile Entertainment. In precedenza, ha gestito Interplay per quasi due decenni, dove:

-Pubblicati i primi giochi di BioWare, incluso Baldur's Gate

-Aiutato i fondatori di Blizzard a fondare la loro azienda e dato loro i primi contratti

-Pubblicato i primi giochi del team che alla fine avrebbe formato la Obsidian Entertainment

-È stato uno dei due produttori del primo gioco di Fallout

È difficile trasmettere correttamente l'entusiasmo per ciò che uno studio come InXile può produrre oggi senza prima capire da dove provengono. Si potrebbe obiettare che il suo fondatore, Brian Fargo, è uno dei grandi papà dei giochi di ruolo occidentali con i primi collegamenti con alcuni degli studi occidentali più iconici e talenti del settore di tutti i tempi. Quando Microsoft ha acquistato InXile nel 2018, Fargo era così entusiasta che lui annullato pensionamento... e ha iniziato a reclutare. Le connessioni di Fargo e il nuovo discorso di vendita hanno già ottenuto assunzioni importanti tra cui l'ex produttore principale di World of Warcraft. Questo team AAA di recente formazione vanterà probabilmente una notevole esperienza e talento una volta completamente stabilito.  

Sebbene nulla sia stato ufficialmente rivelato su ciò su cui InXile ha lavorato, alcune indagini sugli annunci di lavoro e altri suggerimenti ci danno un'idea generale dell'ambito e del tipo di gioco. Il progetto più grande di InXile sarà un AAA, Unreal Engine 5, RPG d'azione in prima persona contenente "potenti armi tattili e abilità di combattimento uniche". InXile ha presentato agli sviluppatori che si tratta di "una nuova licenza molto ambiziosa" che "mira a rinnovare il genere RPG". Complessivamente, ciò che questo riassume è che InXile è incoraggiato a oscillare per le recinzioni sotto Microsoft. Quando consideri quanto è stato buono lo studio con risorse limitate, è difficile temperare l'entusiasmo ora che hanno tempo, denaro e talento extra.    

InXile ha più studi e team e nel 2020 uno di loro ha rilasciato l'ottimo Wasteland 3 che è stato elogiato per la sua scrittura creativa, i sistemi dinamici e l'agenzia dei giocatori che ha permesso ai giocatori di influenzare più risultati della trama in base alle loro scelte. Tutto ciò è stato realizzato nonostante un budget AA che lavorava su una versione precedente di Unity Game Engine.  

In che modo l'esperienza di InXile con la progettazione di giochi dinamici e l'agenzia di giocatori si trasferisce ai giochi AAA? Cosa intende per ambizione di rinnovare il genere dei giochi di ruolo uno studio le cui persone sono state collegate alle industrie nel corso di decenni? Cosa può ottenere di più lo studio che ha fatto bene con risorse e tecnologia modeste? Siamo estremamente ottimisti sul fatto che le risposte a queste domande significhino che Brian Fargo e il talento di InXile possano raggiungere il loro magnum opus in questa generazione.

Austin "provato"

Scrittore e collaboratore per XboxEra. Halo 3 è un gioco perfetto.

Articoli Correlati

Discussione:

  1. Perché Double Fine non è nella lista? Ci hanno regalato uno dei migliori platform 3D della generazione e hanno molti classici al loro attivo.

  2. Hanno fatto benissimo con P2 ma sono d'accordo con l'elenco, non ne sposterei nessuno per Double Fine

    Elenco molto buono, ce ne sono alcuni che potrei facilmente vedere passare a qualcosa come iD ma nel complesso, è difficile non essere d'accordo con quell'elenco

  3. Solo opinioni personali, DF era vicino a fare i 10 discussi.

  4. La teoria dei ninja sull'identità...

    Ci sono troppi studi che in realtà è difficile sceglierne solo 10... La prima festa di Xbox è pazzesca in questo momento.

    Detto questo, non metterei mai Ninja Theory su DF o id, ma sono solo io. :stuck_out_tongue_closed_eyes:

  5. Non vedo l'ora che Compulsion e Undead Labs facciano il prossimo elenco : Wink:

  6. La mia lista:

    1. Bethesda
    2. Giochi Parco giochi
    3. Obsidian
    4. Arkane
    5. La Coalizione
    6. ID
    7. Ninja Theory
    8. ZeniMax online
    9. inXile
    10. 343
  7. Avatar per Mort morte dice:

    Sono d'accordo con questa lista al 90%!

    Scambierei Rare con Double Fine.

  8. Potrebbe anche entrare nella mia top ten:

    1. Software di identificazione
    2. Double Fine
    3. Arkane
    4. Obsidian Entertainment
    5. Inxile
    6. Bethesda
    7. Giochi Parco giochi
    8. Ninja Theory
    9. Giochi di macchine
    10. La Coalizione
  9. Penso che 4 dei 10 studi che ho scelto non siano entrati nella lista generale!

    Dopotutto è così che va con le liste votate, ma si spera che significhi un insieme di opinioni più diversificato

Continua la discussione su forum.xboxera.com

Altre 2 risposte

Partecipanti

Torna a pulsante in alto