Recensioni

Recensione | The Dark Pictures Anthology: Il diavolo in me

Dopo aver apprezzato tutti i titoli precedenti della Dark Pictures Anthology, ho aspettato con il fiato sospeso questa nuova puntata che segna il culmine della prima stagione. Le voci su questo titolo ambientato all'interno dell'establishment politico britannico dei giorni nostri si sono rivelate false, ma ammettiamolo, nessuno vorrebbe giocare a un gioco così orribile.

The Dark Pictures Anthology ha valori di produzione incredibilmente alti e può essere accuratamente descritta come una serie di "film interattivi". Le decisioni in una frazione di secondo prese dai giocatori possono fare un'enorme differenza nel modo in cui la storia si sviluppa e significano anche vita o morte per i personaggi. Prendere decisioni all'interno dei giochi che hanno vere conseguenze è qualcosa che mi piace sempre, quindi facciamo le valigie e andiamo in un hotel davvero unico nella recensione XboxEra di The Devil In Me.

Questa recensione sarà il più possibile priva di spoiler, ma la premessa generale della storia è che un team di produzione che lavora a una serie sui serial killer è invitato dal misterioso sconosciuto Granthem Du'Met a filmare la sua ricostruzione del World's Fair Hotel su un telecomando isola sul lago Michigan. Questo non è solo un hotel come implica il soprannome di "Murder Castle". 

Come un film di Amicus

Originariamente progettato dal primo serial killer americano HH Holmes, l'edificio è un labirinto di stanze per la morte appositamente progettate. I corridoi simili a labirinti contengono numerose porte chiuse, uscite murate e muri mobili che possono essere manipolati per disorientare coloro che sono intrappolati all'interno, incanalandoli in disastri potenzialmente ingegnosi. Du'Met viene presto avvistato correre e salpare sull'unico traghetto per tornare a riva con grande divertimento degli ospiti. Dopo una cena composta esclusivamente da vino, qualcuno vestito come il suddetto Holmes inizia a pedinare i visitatori, la tensione sale e le cose si fanno molto interessanti.

Essendo basato principalmente all'interno dei confini di un grande edificio, questa è la voce più chiusa della serie finora. Il paesaggio sonoro coinvolgente, l'illuminazione e il design della mappa sono stati sapientemente utilizzati per creare un'atmosfera tesa e claustrofobica. Ogni personaggio ha un diverso tipo di fonte di luce che va dal flash della fotocamera all'accendisigari. L'utilità di ogni dispositivo come una torcia fa una grande differenza in ciò che ogni protagonista può vedere mentre naviga nell'edificio. Questa premessa è stata combinata con alcune trappole esplosive ispirate per creare più paura del salto rispetto a qualsiasi altro gioco precedente e queste sono paure del salto di qualità.

Ogni respiro che prendi

Sono state apportate alcune lievi modifiche ai controlli e alle meccaniche di gioco standard di Dark Anthology per questo titolo. I giocatori ora possono strisciare sotto gli oggetti, devono mantenere l'equilibrio per accedere alle aree in quota e dispongono di un sistema di inventario limitato. Sono stati introdotti enigmi basati su strumenti e le classiche sezioni "trattieni il respiro" sono state notevolmente migliorate. Nei giochi precedenti, era troppo facile premere un pulsante non appena appariva sullo schermo a causa della memoria muscolare e della velocità necessarie per superare gli eventi a tempo rapido, con conseguente incapacità immediata di trattenere il respiro. Per fortuna, questo è stato riconosciuto dallo sviluppatore e leggermente migliorato per prevenire guasti accidentali.

È presente anche un elemento platform puzzle che è stato ampliato rispetto alle voci precedenti della serie. Anche arrampicarsi e arrampicarsi per spostare un oggetto per consentire l'accesso a un'altra area viene utilizzato in misura maggiore rispetto al passato. Afferrare un oggetto pesante e spostarlo è un processo molto semplice da cui Adobo Studio potrebbe sicuramente imparare dopo l'equivalente da incubo di A Plague Tale: Requiem. 

È possibile un livello di esplorazione molto più elevato rispetto a qualsiasi altra voce dell'antologia, quindi è un buon lavoro che il luogo sia così intrigante e degno di indagine. QTE standard e momenti di schiacciamento dei pulsanti fanno ancora parte dell'esperienza per i fan della serie, così come le immagini di premonizione nascoste e gli oggetti collezionabili che completano lo sfondo della storia molto dettagliato. In particolare, le macchine per la dettatura scoperte presentano al giocatore filmati esplicativi di qualità eccezionale.

I giocatori possono manipolare le relazioni tra ogni personaggio attraverso scelte conversazionali che sembrano poco importanti all'inizio ma possono fare una grande differenza in seguito nel procedimento. Ad esempio, se ti trovi in ​​una posizione in cui devi scegliere tra due persone che dovrebbero vivere e chi dovrebbe morire, fa una grande differenza se uno è tuo amico. Vale sicuramente la pena tenerlo a mente quando scegli di essere sarcastico o gentile con uno degli altri personaggi. 

Decisioni decisioni

Le decisioni che cambiano la direzione della narrazione sono le migliori. Sebbene siano basati sulla testa o sul cuore, sono generalmente richiesti a una velocità tale da non pensare mai a quell'aspetto. Ammetterò di aver ucciso qualcuno per errore premendo la scelta opposta a quella che avevo deciso, ma fa tutto parte del divertimento. Portare tutti e cinque i personaggi alla fine di questo gioco al primo tentativo sarebbe un miracolo considerando ciò che devono affrontare. Le scelte presentate non danno alcuna indicazione di cosa potrebbe accadere dopo e possono fare affidamento sul corretto concatenamento delle decisioni precedenti, quindi c'è sempre un elemento di fortuna coinvolto nel navigare con successo attraverso di esse. Scappare o nascondersi? rilassarsi o indagare? La scelta è tua, ma preparati al risultato della tua decisione.

Anche se generalmente non mi piacciono i giochi o i film ambientati in ambienti bui, ho adorato questo gioco. Esplorare in aree buie non è un lavoro ingrato poiché il design del gioco è così ben pensato. A causa dell'uso di brani discordanti di musica, raccapriccianti manichini animatronici, salti di paura e atmosfere di prima classe, la tensione e il senso di malizia aumentano e rimangono a quel livello. Ero seduto sul bordo del mio sedile per ore alla volta e alla fine ho concluso che questo non è qualcosa da suonare a tarda notte se voglio dormire.

Il cattivo del pezzo è così ben realizzato che sono davvero terrificanti, imbattendosi in un Michael Myers vittoriano sotto steroidi. Posso onestamente dire che nessun altro gioco a cui abbia mai giocato mi ha fatto gridare "Oh f ****" ogni volta che l'assassino è apparso sullo schermo.

In conclusione, senza dubbio, questo è il miglior gioco di Dark Anthology finora e un vero climax per la prima stagione. Non solo i fan della serie, ma anche i fan del genere adoreranno giocarci. La recitazione, i dettagli visivi, il sound design e la scrittura non potrebbero essere migliorati qui. Le meccaniche della serie non solo sono state migliorate, ma anche estese, offrendo un ulteriore livello di profondità a un'esperienza fantastica. In breve, lo sviluppatore Supermassive Games ha realizzato un classico horror che terrà i giocatori con il fiato sospeso per ore.

Chi vive e chi muore? Puoi provare a decidere!

Recensito ilXbox Series X
Disponibile suXbox One, Xbox Series X|S, PC Windows, PS4|PS5
Data di uscitaNovembre 18th, 2022
CostruttoriGIOCHI SUPERMASSICCI
Publisher Bandai Namco Entertainment
Voto PEGI 18

Antologia di Dark Pictures: Il diavolo in me

£34.99
9

IMPERDIBILE

9.0 / 10

Vantaggi

  • Di gran lunga la migliore voce in The Dark Pictures Anthology.
  • Le meccaniche di gioco della serie sono state migliorate e ampliate.
  • Ha la capacità di tenere i giocatori con il fiato sospeso per ore.
  • Ti lascia desiderare che la seconda stagione inizi il prima possibile.

CONTRO

  • Sebbene sia più lungo dei titoli precedenti della serie, finisce comunque troppo presto.

Arm0nica

Scrittore personale e team di revisione

Articoli Correlati

Discussione:

  1. Ho guardato la recensione su YouTube e ovviamente mi è piaciuta. Roba buona, amico. Questo gioco sembra sorprendentemente buono! Personalmente non mi è piaciuto molto Man of Medan, non ho ancora giocato agli altri giochi. Mi piacerà ancora secondo te?

  2. Grazie.

    Sicuramente una buona possibilità ti piacerà. Man of Medan è di gran lunga la voce più debole.

    Inizia lentamente ma una volta che va avanti è fantastico.

  3. So di essere in minoranza, ma in realtà non mi importava dei cambiamenti di "gameplay" che hanno apportato a questo. Il sistema di inventario era inutile (e in realtà mi ha fatto perdere un personaggio a morte), la quantità costante di luccichio verso la fine era esasperante e lo spostamento di oggetti grandi (come uno scaffale di libri che si muove con tanta facilità lol) era strabiliante. Penso che scattare foto di certe cose fosse l'unica cosa che forse aggiungeva qualcosa, ma sentivo comunque che era inutile. Vorrei davvero che si concentrassero maggiormente sulle trappole simili a Saw. Questa è senza dubbio la migliore premessa di tutti i loro giochi e volevo davvero amarla, ma c'erano così tante parti di gioco noiose che mi ha impantanato. Consiglio vivamente a tutti di dare un'occhiata a questo, soprattutto se a loro piacciono i giochi di Dark Pictures. È il mio secondo preferito dietro a Little Hope. Il mio ordine per i giochi Dark Pictures:

    1. Piccola speranza
    2. Il diavolo in me
    3. L'uomo di Medan
    4. House of Ashes (Pensavo che questo fosse assolutamente terribile in ogni singolo aspetto lol)
  4. Interessante. Sono contento che ti sia comunque piaciuta l'esperienza.

    Il mio ordine per l'antologia sarebbe:

    1. Il diavolo in me
    2. Piccola speranza
    3. Casa delle ceneri
    4. L'uomo di Medan
  5. Grazie per la recensione. L'ho appena iniziato, ma finora mi sono divertito.

  6. Nessun problema.

Continua la discussione su forum.xboxera.com

Partecipanti

Così controllare
Chiudi
Torna a pulsante in alto