Passo giocoRecensioni

Revisione | Il gioco del despota: il costruttore dell'esercito distopico

Un dungeon crawler distopico ingannevolmente profondo

Il gioco di Despot ha catturato la mia fantasia alcuni mesi fa, quando ci è stato offerto un codice di recensione. Il caos della pixel art con musica rilassante e proprietà roguelike mi ha fatto vendere. Anche vederlo annunciato per Game Pass poco prima della sua uscita è stata una bella sorpresa. Dopo aver trascorso alcune dozzine di ore con il gioco, sono felice di dire che è più profondo di quanto sembri ed è un'altra solida aggiunta alla piattaforma Xbox e al servizio Game Pass. Analizziamo perché.

Costruisci, muori, ripeti

Despot's Game è tutto incentrato sul 2nd parte del suo titolo, Dystopian Army Building. Sei bloccato in un gioco apparentemente senza fine gestito da un robot malvagio. Ti stanno costringendo a costruire un esercito di umani (inizialmente nudi) in modo che tu possa farti strada attraverso orde di nemici. Per aiutarti a sopravvivere e prosperare hai un enorme assortimento di armi da dare ai tuoi soldati, trasformandoli in dozzine di diversi tipi di combattenti che coprono una grande quantità di classi. Ciò che si genera dove è un pezzo importante per ogni corsa e vorrai provare ad abbinare i tipi di classe per ottenere abilità speciali. Avere tre cultisti, bene ora possono lavorare insieme per evocare un mostro tentacolo che infligge enormi danni. Durante i combattimenti, beh, guardi e speri di impostare le cose abbastanza bene. Ci sono "pulsanti" che puoi scegliere alla fine di ogni piano. Possono essere estremamente potenti e vanno da "uccidere ogni mostro non boss in una stanza" a "curare l'intera squadra del 30%". È un gioco di strategia senza veri elementi di controllo a metà combattimento e grazie a ciò è stato piacevole giocare su un controller.

In qualsiasi momento al di fuori dei combattimenti puoi scegliere dove posizionare ogni membro del tuo esercito. C'è un pulsante che consente il posizionamento automatico e ammetto che nelle mie ultime esecuzioni ho iniziato a lasciare che il gioco gestisse questo perché funzionava bene, diavolo a volte anche meglio delle mie configurazioni. Per qualsiasi corsa di successo avrai bisogno di un gran numero di guaritori e carri armati, che possono essere fuori dal tuo controllo se la natura casuale dell'equipaggiamento non si risolve. Tutto nel gioco funziona sulla valuta delle monete. Li userai per acquistare equipaggiamento, potenziare equipaggiamento, potenziare i tuoi talenti (di cui parleremo tra poco) e soprattutto per acquistare cibo. Ogni volta che ti sposti da una stanza all'altra, esaurirai le tue scorte di cibo per un importo legato alle dimensioni del tuo esercito. Se finisci, subirai una penalità del 30% al danno che può essere fatale nelle fasi successive di una corsa.

Per trovare cibo dovrai tenere d'occhio la sua icona sulla mappa basata sulla griglia. Il layout della mappa, come la maggior parte delle altre cose, viene generato proceduralmente anche nella modalità campagna principale. La maggior parte delle stanze presenta nemici e dopo averli sconfitti puoi acquistare vari oggetti di equipaggiamento o mutazioni. Le mutazioni e la tua scelta su cosa acquistare o guadagnare attraverso le stanze narrative (di cui parlerò tra poco) sono la chiave per avere successo. La maggior parte delle mutazioni sono modificatori di percentuale che potenziano determinate classi del tuo equipaggio. Di tanto in tanto mi sono imbattuto in una corsa frustrante in cui avevo un esercito pieno di schermitori, ma tutte le mie mutazioni erano per altre classi e semplicemente non potevo pompare abbastanza danni per tenere il passo con il conteggio dei nemici.

Nel complesso le cose sembravano abbastanza equilibrate per la maggior parte, a patto che tu non fossi come me per le prime ore e ti dimentichi completamente dell'albero di livellamento per corsa. L'albero dei talenti, proprio come tutto il resto, usa la valuta delle monete e se la ignori come ho fatto io le cose saranno molto più difficili per te di quanto non sarebbero altrimenti. È frustrante che ci sia una sola valuta, poiché rende sempre più difficile livellare ogni area in un modo che semplicemente non ho trovato divertente. Potrei avere un membro dell'esercito che lancia pretzel incredibilmente pericoloso, o dare a tutti 10 punti ferita in più, ma raramente entrambi. Il più delle volte il sistema di gestione del cibo è il più grande deterrente per aggiornare effettivamente qualsiasi cosa, perché esplorare ti porta a dover costantemente spendere tutte le tue monete per il cibo. A volte può valere la pena esplorare a causa delle stanze narrative. La scrittura in essi può essere esilarante e, se sei in grado di completare le missioni di base per piano, generalmente vieni ricompensato con qualcosa di utile.

Campi di battaglia in Pixel Art, musica fantastica e tante modalità

Graficamente il gioco è sul lato più semplice dello stile pixel-art. Le animazioni sono decenti e mi piace lo stile artistico in generale, ma non è affatto un bell'aspetto. I vari abiti forniti al tuo esercito mentre lo equipaggi rendono i loro ruoli chiari e facili da capire prima di leggere le descrizioni e i design dei nemici variano da molto semplici e minuscoli a piuttosto belli e molto grandi. La musica è solida con un mix di vari brani sintetizzati per accompagnarti in ogni corsa. Anche se non c'è recitazione vocale, c'è una discreta quantità di scrittura ed è fantastico. Non si prende mai sul serio e aiuta a elevare quello che altrimenti sarebbe sembrato un pacchetto troppo leggero senza di esso.

C'è una discreta infarinatura di modalità a portata di mano, ma l'unica che mi ha davvero catturato è stata quella predefinita per il dungeon run. Ci sono una serie di modalità sfida con equipaggiamento specifico e layout delle stanze che puoi affrontare mentre sali nelle classifiche online, oltre a una pseudo-PVP in cui correrai attraverso un numero infinito di stanze lineari cercando di costruire creare un esercito per affrontare le versioni controllate dal computer delle squadre che altri giocatori avevano inventato. La modalità principale ha un gran numero di modificatori, sebbene la maggior parte sia legata a requisiti specifici, alcuni dei quali possono richiedere del tempo per essere sbloccati.

Alla fine, quello che sembra essere un pacchetto leggero in superficie guadagna molta profondità mentre giochi in ogni modalità e sblocchi varie mutazioni e pezzi di equipaggiamento in modo che possano cadere in futuro. Non è il più grande meta-gioco per una configurazione roguelike, ma ha fatto quel tanto che basta per farmi tornare di più.

In conclusione

Despot's Game: Dystopian Army Builder è un gioco di strategia davvero divertente, anche se leggermente imperfetto, che sono felice di aver deciso di provare. Anche se non è qualcosa che potrei consigliare di più per un acquisto, vale sicuramente la pena provare su Game Pass se sei abbonato.

Recensito ilPC Windows
Data di uscita15 settembre 2022
Disponibile su:Xbox, PlayStation, Switch, PC, Linux
CostruttoriKonfa Games
editoriGiochi Konfa, tinyBuild
Voto T per teenager

Il gioco del despota: il costruttore dell'esercito distopico

N/D prima del lancio
6.8

Buone

6.8 / 10

Vantaggi

  • Buona scrittura
  • Ottima musica
  • Solido gameplay strategico

CONTRO

  • Equilibrio mediocre
  • Sistema di monete

Jesse 'Doncabesa' Norris

Orgoglioso padre di due figli, fortunato ad avere una moglie troppo buona per me. Scrivo un sacco di recensioni, sono un presentatore del podcast You Had Me At Halo e aiuto a compilare ovunque possibile per il nostro sito.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Torna a pulsante in alto