Recensioni

Revisione | La bizzarra avventura di JoJo: All-Star Battle R

Già... bizzarro

Devo premettere questa recensione dicendo che non ho mai visto Le bizzarre avventure di Jo Jo. Non ho mai giocato a JoJo's Bizarre Adventure All-Star Battle su PlayStation 3. La mia unica esposizione a JoJo è stata passare un po' di tempo con la pubblicazione di Capcom, Cyber ​​Connect 2 ha sviluppato JoJo's Bizarre Adventure su Dreamcast. Ma stiamo parlando di oltre 20 anni fa, quindi sto effettivamente arrivando fresco a giudicare questo puramente come un combattente di cui potrei potenzialmente divertirmi.

Yare Yare Daze!

È interessante pensare che questo gioco sia uscito solo 2 mesi prima di Killer Instinct nel 2013 e due anni dopo Marvel vs Capcom 3 e devo chiedermi come sarebbe stato questo gioco se fosse stato collegato a una proprietà meno di nicchia. Come l'originale su Dreamcast, JoJo si ispira molto a Marvel vs Capcom ed è immediatamente evidente quando ci giochi. È un po' meno caotico da giocare, ma l'azione sullo schermo può sembrare ancora più folle con lo splendore visivo ispirato all'anime in mostra.

È anche piuttosto interessante vedere che Cyber ​​Connect 2 ha sviluppato sia l'originale Dreamcast, il sequel per PlayStation 3 e l'attuale Remaster. Sento che questo ha significato che abbiamo ottenuto un porting super solido del gioco e la mia breve ricerca sui titoli per PlayStation 3 mostra che è stato tradotto magnificamente dall'originale.

Ma come qualcuno che non aveva mai visto l'anime, ho fatto del mio meglio per recuperare brevemente la storia del franchise sia negli anime che nei videogiochi e sembra davvero che Cyber ​​Connect 2 sia riuscito non solo ad aggiornare fedelmente le loro serie di giochi di combattimento, ma ha anche catturato lo stile stravagante di JoJo e ha davvero dato vita al manga come un gioco di combattimento.

Trovare una nicchia

Avendo giocato a molti giochi di combattimento negli ultimi 30 anni, l'avventura bizzarra di JoJo sembrava abbastanza familiare poiché la maggior parte degli standard che Capcom ci ha introdotto nelle molte versioni di Street Fighter e Marvel vs Capcom erano tutti a posto qui. Il che ha senso dato che Capcom ha pubblicato (e molto probabilmente ha supervisionato) il gioco originale su Dreamcast.

Ci sono alcune sottili differenze nello schema di controllo a cui alcuni potrebbero dover adeguarsi. La maggior parte dei giocatori di questi tempi (almeno i fan dei combattimenti più casuali) sono più abituati alla combinazione Alto/Medio/Basso di pugni e calci. JoJo evita questo e sceglie l'attacco alto/medio/basso più ispirato a SNK, nonché "Dodge" che molti fan di Sega ricorderanno da Virtua Fighter.

Non ci vorrà molto per acclimatarmi, ma mi sono comunque ritrovato a premere pulsanti sbagliati ogni tanto, ma lo attribuisco alla memoria muscolare dei combattenti Capcom più di ogni altra cosa.

A proposito di nicchia, forse dipende dal mio fuso orario, ma semplicemente non riuscivo a trovare una partita online per provare come si comporta il gioco. Il che è davvero sfortunato. Anche se non mi aspetto che molti giochi raggiungano mai il livello di Killer Instinct online, almeno per una recensione più completa, sarebbe stato bello vedere come è andata.

MangArt!

Va detto che personalmente ritengo che lo stile visivo e il talento siano i punti in cui JoJo brilla davvero. Cyber ​​Connect 2 ha davvero fatto di tutto per far sembrare questo gioco come se il fumetto Manga di Hirohiko Araki prendesse vita. I personaggi sono grandi, audaci e infondono sapientemente quell'aspetto "disegnato a mano" quasi in cel-shading. Mosse speciali e Ultras/Finishers sono opportunamente sopra le righe e portano quella pesante influenza anime che spesso può farti semplicemente fissare ipnoticamente mentre guardi la tua super mossa giocare.

L'unico vero colpo alla grafica sono le animazioni che possono essere un po' rigide e mi è sembrato che quasi influisse sul flusso dei combattimenti stessi. Ma quella avrebbe potuto essere la mia immaginazione. È anche comprensibile che probabilmente non pensassero che sarebbe valsa la pena di rivedere completamente le animazioni su un porting di giochi di combattimento di nicchia vecchio di quasi dieci anni.

Le opzioni offerte qui sono una tariffa piuttosto standard. Arcade, VS, Practice e "All Star Battle" sono una sorta di modalità "Storia" in cui puoi farti strada attraverso una serie di scenari. Ad esempio, combattere un personaggio che rifornisce periodicamente la propria vita. È una versione interessante di una modalità storia più tradizionale, ma prende chiaramente ispirazione dalla modalità World Tour di Street Fighter Alpha 3. Che non è mai una brutta cosa.

Nel complesso JoJo è un combattente piuttosto solido e un port aggiornato abbastanza buono per l'avvio. Alcuni potrebbero trovare il prezzo alquanto proibitivo date le modalità semi-nude offerte combinate con il fatto che alla fine stiamo parlando di un porting di un combattente di nicchia vicino a un decennio, ma se riesci a guardare oltre, c'è da divertirsi. I fan di Jo Jo Manga/Anime dovrebbero assolutamente provarlo.


Recensito ilXbox Series X
Disponibile suXbox One, Xbox Series X|S, Game Pass, PC Windows, PS4|PS5, Switch
Data di uscitaSettembre 2nd, 2022
CostruttoriCyberConnect2 Co., Ltd.
Publisher Bandai Namco

La bizzarra avventura di JoJo: All-Star Battle R

$ 74.95AU
7

Grande

7.0 / 10

Vantaggi

  • Stile visivo super cool
  • Combattimenti oltraggiosi

CONTRO

  • Non proprio come prendere e giocare come altri combattenti
  • Menu/opzioni di personalizzazione alquanto contorti

Nick "Shpeshal Nick" Baker

Giocatore australiano, fanatico del calcio AFL e padre di 2. Seguimi su Twitter @Shpeshal_Nick

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Così controllare
Chiudi
Torna a pulsante in alto
%d blogger come questo: