Recensioni

Revisione | Ciò che resta di Edith Finch

Ho pensato molto alla famiglia ultimamente. Cosa significa averne uno, amarlo, mantenerlo e come ci si sente a perderlo. O meglio, come ci si sente a vederla cambiare, come fanno e devono fare tutte le famiglie nel corso del tempo.

What Remains of Edith Finch è un gioco tutto sulla famiglia, e anche se è uno che ho completato e a fondo quando è stato rilasciato nel 2017, una nuova patch con ottimizzazioni per Xbox Series X|S mi ha fatto venire voglia di riviverlo. Non solo i miei ricordi del gioco, ma le vite e le storie della famiglia Finch.

Costruire una casa

What Remains of Edith Finch può probabilmente essere inserito nel genere più affettuosamente chiamato "Walking Simulator". Una narrazione raccontata interamente da una prospettiva in prima persona, il gioco ti fa prendere il controllo della giovane Edith, che vuole riconciliare i suoi ricordi della sua famiglia e del suo passato, mentre cerca di salvaguardare una famiglia e un futuro tutto suo.

I Fringuelli arrivarono in America dalla Norvegia alla fine degli anni '30 e portarono con sé la loro vecchia casa, viaggiando in barca. Credendo che la loro famiglia fosse maledetta, nonostante la loro ricchezza, hanno cercato di scappare dai loro problemi. Purtroppo, una terribile tempesta affondò completamente la casa di famiglia, appena al largo della costa dell'isola su cui si sarebbero poi stabiliti. Se ne sta lì immobile, mezzo sommerso dalle onde, un costante ricordo del passato.

Nei panni di Edith, esplorerai la casa della tua famiglia, scoprendo mentre vai da una stanza all'altra, le storie e le storie di ogni membro della famiglia Finch, risalenti a parenti che esistevano molto prima della nascita di Edith. Ogni storia alla fine intreccia i momenti finali di ogni membro della famiglia, ma è sorprendente in un gioco che affronta così tanta morte, quanto sembra riguardare le gioie della vita.

Albero genealogico

Ogni storia che viene raccontata viene fatta attraverso un gameplay unico e la varietà e la scala mostrate sono pura delizia immaginativa. Dal giocare nei panni di un gatto, un mostro, dall'interno di un fumetto, o anche un bel cenno ai giochi di ruolo isometrici, con un delizioso design di gioco a doppia levetta, non ti annoierai mai nei giochi con una durata di circa due ore. Una sequenza particolare, vista dagli occhi di un bambino piccolo, è assolutamente straziante da interpretare come genitore, eppure è raccontata in modo così gentile, così dolce, che anche se l'argomento tende al macabro, lo esorterei comunque tu a giocarci.

È una testimonianza della scrittura qui che tutte le storie dei personaggi sembrano così genuine e reali. Esistono e ci parlano non solo attraverso i segmenti di gioco progettati per affascinare e sorprendere, ma nelle singole stanze disseminate a casaccio in tutta la dimora di Finch. Ci sono strati su strati di dettagli qui, personalità che brillano attraverso i normali oggetti di tutti i giorni, dalle soffitte hippie in stile stoner, alle stanze meravigliosamente scolpite e venerate per i giovani ossessionati dallo spazio.

Il carattere della stessa casa di Finch incombe ovunque, un labirinto di passaggi segreti e camere da letto chiuse sigillate, che chiedono di essere esplorate ed esaminate. È incredibilmente strano e quasi impossibile nella sua esistenza, eppure sembra molto reale e vissuto. Il gioco ora visualizzato in 4K/60 nativo su Xbox Series X ha reso tutti questi dettagli più luminosi e il gioco si è sentito meglio per questo.

La storia stessa, raccontata a noi tramite Edith e altri personaggi e voci mentre ci immergiamo più a fondo nell'albero genealogico, è intessuta durante il gioco, il testo si intreccia nell'esistenza nell'aria prima di essere spazzato via dalla coda di un aquilone , o sui muri e sugli effetti personali di coloro che sono venuti prima; tirando delicatamente la fotocamera per evidenziare qualcosa di rilevante prima di scomparire dalla vista.

È esaltato ancora di più da una colonna sonora assolutamente incantevole, sottile e sincera, ogni traccia si adatta costantemente alla storia mentre si svolge sullo schermo. Uno dei preferiti è Milton's Tower, che ho usato per questo video e mi sono ritrovato a canticchiare regolarmente, molto tempo dopo aver smesso di suonare.

Scegli la vita

What Remains of Edith Finch è una storia tutta sulla vita; la sua unicità, la sua magia e le sorprese che possono nascere dal solo... esistere.

Il ritmo della storia raccontata è perfetto e non ti ritroverai mai confuso o perso mentre esplori. Disponibile sul tuo abbonamento Xbox Game Pass, è un gioco che vale senza dubbio un paio d'ore del tuo tempo.

La morte non è una fine – una certezza per tutti noi, certo – ma non qualcosa da cui rifuggire. Malinconia, premurosa e tanto edificante quanto straziante, sembrava buono per visitare la famiglia Finch e ricordarli di nuovo. Non c'è altro che amore tra queste mura, anche tra la tristezza.

Recensito ilXbox Series X
Disponibile suXbox One, Xbox Series X|S, PS4, PS5, Switch, PC
Data di uscita25 aprile 2017 | Versione aggiornata: 28 luglio 2022.
Sviluppato daSparrow gigante
Pubblicato daAnnapurna Interactive
Voto PEGI 16

Ciò che resta di Edith Finch

$ 19.99
9

imperdibile

9.0 / 10

Vantaggi

  • Bella atmosfera
  • Meravigliosa narrativa
  • Perfettamente a ritmo
  • Colonna sonora stupenda

CONTRO

  • Velocità di camminata terribilmente lenta

Jon "Sikamikanico" Clarke

Seguimi su Twitter @_sikamikanico_ Con sede nel Regno Unito- Padre di due figli, vorrebbe poter giocare a più giochi, ma la vita reale si mette sempre in mezzo. Halo è la mia marmellata.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Così controllare
Chiudi
Torna a pulsante in alto