Recensioni

Revisione | Collezione Capcom Fighting

Si sono dimenticati di inserire "Darkstalkers" nel titolo.

L'onnipotente 'collezione'. Ad un certo punto nella vita di ogni editore di giochi, una raccolta di giochi dalle profondità dell'arretrato aziendale emergerà dall'abbraccio burbero della vecchiaia. Alcune di queste raccolte sono buone, alcune sono terribili e alcune sono fantastiche, l'ultima delle quali rientra nella Capcom Fighting Collection. Con dieci giochi di un tempo, in particolare il Darkstalkers serie, Capcom è tornata indietro e ha aggiunto alcune funzionalità di qualità della vita piacevoli e molto gradite per i giocatori moderni, come il multiplayer con netcode di rollback, le modalità di allenamento, la scelta della regione di rilascio del gioco e altro ancora.

Capcom non è estranea alle collezioni. Oltre alle versioni precedenti della raccolta di console, come la loro Collezione Capcom Classics su PlayStation 2, ho trovato le loro versioni moderne da povere a piuttosto decenti, come le raccolte Arcade Stadium e Mega Man. Vedere una raccolta di giochi potrebbe sembrare interessante, ma tutto ciò che serve è una latenza di input aggiunta e/o una rappresentazione grafica errata per rendere quella versione uno dei modi peggiori per giocare a quel gioco (vedi Bandai Namco ultima versione di Pac-Man per riferimento). Quindi entrando in questa collezione ero un po' scettico, ma alla fine ne sono uscito piacevolmente sorpreso.

Come accennato in precedenza, la Capcom Fighting Collection include dieci giochi. Cinque dei quali derivano da Darkstalkers, tre titoli legati a Street Fighter e due giochi unici chiamati Cyberbots e Red Earth. Sebbene sia una versione molto incentrata su Darkstalkers, l'aggiunta delle due summenzionate one-off accolgo con favore a braccia aperte, poiché non hanno mai ottenuto una versione equivalente moderna. Sì, vado più indietro rispetto alla PlayStation 2, che ha almeno la Darkstalkers Collection del 2005. Più port sono sempre i benvenuti, anche se mancano di una localizzazione, come i titoli Vampire Hunter 2 e Vampire Savior 2 in questa raccolta.

Oh, e anche Street Fighter è qui. Puzzle Fighter, Gem Fighter e Hyper Street Fighter II. Perdona il sarcasmo, ma è bello vedere Capcom riconoscere gli altri loro combattenti per una volta.

Ogni gioco è presentato in un menu principale ben progettato (la musica funky è necessaria) che separa il gioco offline da quello online, la galleria artistica e musicale e le tue sfide di gioco. Non avrai problemi a navigare in questo menu ed è facile passare da un gioco all'altro e cambiare la regione del gioco se lo desideri (sebbene ci sia un piccolo fastidio con questa funzione causato da due dei giochi, in definitiva non è un grande affare). Ci sono controlli personalizzabili con due slot se desideri un'altra configurazione più opzioni turbo e una modalità handicap, anche se non sono molto sicuro di quanto questo cambi i giochi. Il salvataggio rapido è un'opzione per tutti i giochi, ma c'è solo uno slot globale che non è il migliore, ma puoi eseguire questi giochi abbastanza rapidamente, quindi non è la fine del mondo.

Ogni gioco ha una modalità di allenamento per aiutarti a fare pratica con le tue mosse e puoi scegliere se desideri iniziare come Giocatore 1 o Giocatore 2. Un amico può entrare in qualsiasi momento e giocare contro di te semplicemente premendo un pulsante su un altro controllore. È davvero senza soluzione di continuità! E la parte migliore è che non ho notato latenza di input, che ovviamente sarebbe un chiodo nella bara per un gioco di combattimento.

Concept art, documenti di design ed eccetera sono sempre i benvenuti.

Un'altra nuova funzionalità è il gioco online per tutti i giochi. Sono disponibili sia le modalità di matchmaking casuali che classificate. E oltre a Puzzle Fighter, tutti sono dotati di netcode di rollback. Spiegando che va oltre lo scopo di questa recensione, ma sappi che sarai felice di vederlo soprattutto perché il gioco consente anche il multiplayer tra regioni. Purtroppo, non esiste un matchmaking multipiattaforma e, secondo me, una tale funzionalità è necessaria per i combattenti a causa di quanto i pool di giocatori tendono ad essere piccoli dopo la settimana di lancio. Se ciò dovesse accadere, sappi che il gioco locale funziona molto bene.

Oltre ad essere una collezione dannatamente buona, tutto dipende dal fatto che tu sia interessato o meno ai giochi. Per i fan di Darkstalkers e dei combattenti di Capcom in generale, i miglioramenti e i porting per la prima volta valgono la pena, inoltre il museo ha alcune belle chicche come concept art e documenti di design. Questi giochi sono ancora delle prelibatezze visive con deliziosi spritework e animazioni. E anche se non credo che questo porterà un sacco di nuovi arrivati ​​nei giochi di combattimento e nei Darlkstalkers, i port per l'hardware di oggi (con buoni miglioramenti!) sono sempre i benvenuti.

Recensito ilPC Windows/Steam
Disponibile suXbox One e serie, PlayStation 4 e 5, Nintendo Switch, PC/Steam
Data di uscita24th di giugno, 2022
CostruttoriCapcom Co., Ltd.
Publisher Capcom Co., Ltd.
Valutazione del giocoT for Teen – Blood and Gore, Linguaggio mite, Nudità parziale, Uso del tabacco, Violenza

Collezione Capcom Fighting

$ 39.99
8

Eccezionale!

8.0 / 10

Vantaggi

  • Grande selezione di giochi con varie opzioni di personalizzazione.
  • Nessuna latenza di input e riproduzione locale senza interruzioni.
  • Le gallerie del museo sono piene fino all'orlo di arte e musica preferite dai fan.

Gengis "Solidus Kraken" Husameddin

Mi piacciono i videogiochi, sia vecchi che nuovi. Bello incontrarci!

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Torna a pulsante in alto