Recensioni

Revisione | Rovine Perdute

Echelon approvato

Sotto una sottile patina di platform mediocri, combattimenti decenti, una storia a volte scoraggiante e musica sorprendentemente meravigliosa si nasconde uno stile artistico inquietante e scomodo. Questa strana sessualizzazione di personaggi che sembrano entrambi minori e alla fine del gioco sembrano essere minori rosicchia il cuore stesso di quella che altrimenti è una versione decente e rilassata del genere Metroidvania. Il titolo presenta principalmente personaggi femminili, raramente completamente vestiti, che spesso si trasformano in mostri giganti con enormi seni ondeggianti. Non ho un'introduzione brillante alla recensione principale, quindi sì, questo è Lost Ruins.

Con un'azione realistica di rimbalzo del seno

La versione di Woody Allen dell'anime?

Originariamente un Kickstarter dello sviluppatore sudcoreano Altari Games e pubblicato da DANGEN Entertainment con sede fuori dal Giappone, Lost Ruins è descritto dagli sviluppatori come un gioco d'azione di sopravvivenza. Presumo che significhi che sentono che ti verrà richiesto di usare costantemente i menu per curare, cambiare incantesimi, armature e armi e che per impostazione predefinita può essere piuttosto difficile. Non è certo un gioco di “sopravvivenza” come lo definisce l'occidente. Questo è un tipico platform d'azione 2D con aree delimitate in termini di progressione da oggetti che troverai durante il gioco.

Tu sei l'"eroina". La sua memoria è svanita e il suo stomaco è sempre in mostra, indipendentemente dall'angolazione da cui viene mostrata. Inizierai a uccidere brutalmente i goblin prima di incontrare una strega che ti aiuta nel tuo compito di fermare l'evocazione della "Dama Oscura". È il tropo anime standard di un normale essere umano trasportato in un mondo fantastico con un po' di amnesia gettata sopra e vestiti scarsi o nulli per le donne coinvolte. La cosa migliore che posso dire, come affermato nell'introduzione, nessuno qui a parte forse la strega che incontri (che è più vestita del resto) è vicino all'adolescenza. Ti imbatterai in vari zombi, demoni, non morti, fantasmi e altro mentre ti fai strada attraverso una serie di stanze in stile griglia. È una tariffa standard con un mix di checkpoint e hub di salvataggio insieme a teletrasporti che ti aiutano a tornare sui tuoi passi quando ti ritrovi immancabilmente bloccato in termini di progressione.

Il combattimento consiste in due slot per armi, due slot magici, un salto (mai un doppio salto però) e un generoso tiro di combattimento. Ti imbatterai in un'incredibile varietà di armi, incantesimi e oggetti indossabili che ti permetteranno di affinare uno stile di gioco adatto all'area e al tuo approccio preferito. Ci sono anche oggetti reliquia, il primo dei quali… è un paio di “mutandine a righe con evidenti macchie gialle”. Ero pronto a lasciare il gioco dopo che sono emersi quelli, e forse avrei dovuto perché il solo digitare quella frase ha rinnovato la mia rabbia. Vedi il boss che ho sconfitto per ottenere quelle mutandine, che per qualche motivo mi hanno dato +1 nel mio inventario, apparteneva a qualcuno che sembrerebbe essere al massimo nella prima metà dell'adolescenza. L'ininterrotta pervietà ha davvero ucciso ogni mio interesse per la storia e ho spinto il titolo più per senso del dovere per questa recensione che per qualsiasi altra cosa.

Ahhhhhhhhh, nooooooooo

Meglio di Esdra

È molto più un peccato perché il gioco ha un bell'aspetto, il suono è fantastico e mi sono davvero divertito a cambiare le impostazioni delle mie attrezzature per adattarle alle aree. Il sistema magico sembra molto più potente delle armi da mischia, ma finché non hai alcuni oggetti specifici il tuo uso è anche molto più limitato. La maggior parte degli attacchi sono davvero dannatamente lenti e i nemici no. Ciò ha portato a molta frustrazione fino a quando non ho trovato una configurazione magica di fulmini a catena piuttosto OP che poteva uccidere la maggior parte dei nemici in uno o due lanci. Sono disponibili numerose opzioni di difficoltà, anche se il "vero" finale del gioco è legato al gioco più difficile o all'assicurarsi di non aprire mai un solo forziere durante il gioco. Dopo aver completato la storia principale, sbloccherai altre tre modalità, inclusa una che aggiunge molto alla storia (e fornisce un retroscena che peggiora la sessualizzazione dei suoi personaggi).

Tecnicamente il gioco andava bene. Non è complicato, né è ben bilanciato, ma nelle mie 5 ore di batterlo non mi sono mai imbattuto in un bug o in un crash. A $ 20 questo gioco è anche troppo caro. Se hai 14 anni ed è in vendita, potrebbe valere la pena passare una serata, ma non a più di $ 5 al massimo. Sento il bisogno di ribadire quanto sia bella la musica. Semmai, carica la colonna sonora su YouTube e immaginalo in un gioco che non ti ha fatto accapponare la pelle quando ci hai giocato.

Sì, spacca il terreno con il suo seno

In una conclusione molto rimbalzante

Lost Ruins dovrebbe essere un gioco OK per i fan del genere, così com'è però se giochi a questo gioco e sei d'accordo con il suo stile artistico, come direbbero gli zoomer, questo è il caso. Un sistema di ingranaggi divertente, una grafica piuttosto bella e un'ottima musica sono enormemente delusi da una vernice per numero, una storia inquietante come l'inferno. Tecnicamente avrei potuto essere interessato a ciò che questo sviluppatore può fare in futuro, ma maledetto uomo. Questo gioco è disgustoso.

Recensito ilXbox Series X
Disponibile suNintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows, Linux, MacOS
Data di uscita6 maggio 2022 (Xbox)
CostruttoriGiochi di Altari
Publisher DANGEN Intrattenimento
acquistatiT per teenager….

Rovine Perdute

$ 19.99
4

Vasca

4.0 / 10

Vantaggi

  • Ottima musica
  • Sistema di ingranaggi divertente

CONTRO

  • Scarso valore
  • Gameplay sbilanciato
  • Pauroso da morire
  • Seriamente è disgustoso
  • Ti mette sicuramente in una lista di controllo

Jesse 'Doncabesa' Norris

Orgoglioso padre di due figli, fortunato ad avere una moglie troppo buona per me. Scrivo un sacco di recensioni, sono un presentatore del podcast You Had Me At Halo e aiuto a compilare ovunque possibile per il nostro sito.

Articoli Correlati

Torna a pulsante in alto